Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Negano minuto di silenzio per Barcellona: nuotatore reagisce

Cabras - 09/08/2014

La visita di Osvaldo inizia nelle acque di una delle peschiere della laguna di Cabras, negli impianti di pesca dove vengono prelevati i muggini da cui si ricava la pregiata bottarga. Con i pescatori del locale consorzio si parla di questa antica attività di pesca, dei prodotti e dei sapori tipici e di ittiturismo. Dopo il consueto incontro con i giurati dell'amichevole commissione che segue il suo tour, Osvaldo assiste alla liberazione di una tartaruga marina, curata presso il CReS - Centro di Recupero del Sinis, ente che svolge attività di recupero, soccorso e affidamento delle tartarughe e dei cetacei. Dopo una visita al sito archeologico di Tharros, ci spostiamo sulle spiagge di capo San Marco per parlare dell'Area Marina Protetta Isola Mal di Ventre. Nel pittoresco villaggio di San Salvatore di Sinis, dove negli anni sessanta furono girate le scene di alcuni western all'italiana, Osvaldo parla della tradizionale Corsa degli Scalzi che si svolge ogni anno il primo sabato e domenica di settembre richiamando numerosi fedeli. Nel finale spazio alla musica popolare con l'incontro con i costruttori e suonatori di launeddas e l'esibizione del gruppo folk Gli Scalzi di Cabras.

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon