Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Negano minuto di silenzio per Barcellona: nuotatore reagisce

Cremona, detenevano droga e armi dei sequestri, in manette due dipendenti del tribunale

Due dipendenti del Tribunale di Cremona sono stati arrestati dalla polizia con le accuse di peculato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo. Uno degli arrestati è il responsabile della gestione Ufficio corpi di reato, l'altro un addetto alla cancelleria civile. Dalle indagini svolte dai poliziotti della squadra mobile cremonese e da personale della Sezione di Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica, è emerso che i due arrestati, in più occasioni, hanno asportato droga sequestrata, armi e munizioni, sequestrati, abusando della loro posizione. Nei giorni scorsi, i poliziotti, monitorando l’attività del responsabile dell’Ufficio Corpi di Reato, grazie all’ausilio di telecamere nascoste, lo hanno sorpreso mentre riempiva una borsa con circa 4 chilogrammi di droga, tra hashish, marijuana e cocaina e l’hanno fermato poco dopo mentre andava a casa a bordo del suo scooter

PLAYLIST

Altri video da RepubblicaTV

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon