Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Barcellona, ecco la corsa del furgone sulla folla

Faenza e Ravenna - 06/12/2014

Tappa in Emilia Romagna. Protagoniste della puntata le città di Faenza, in provincia di Ravenna, e Imola, in provincia di Bologna. Il tour inizia da Faenza. Il conduttore va nell'antico Borgo Durbecco che risale all'XI secolo, entra nella bottega di una ceramista, per poi visitare il Museo Internazionale delle Ceramiche, che raccoglie opere e testimonianze di varie epoche e capolavori provenienti da tutto il mondo. Un originale artista mostra al pubblico di Rai2 una sua opera molto amata dai bambini: una scultura, ricavata dal tronco caduto di un cedro del Libano, che rievoca la fiaba di Biancaneve. Accompagnato dai versi di un poeta contadino, in un percorso nelle campagne di Faenza, Bevilacqua si avventura alla scoperta dei sapori della tradizione, dei prodotti locali e delle offerte di turismo rurale. La trasmissione si sposta ad Imola per incontrare gli inventori degli stravaganti "fantaveicoli" ecologici che animano il Carnevale, mentre nel Museo Checco Costa dell'autodromo viene visitata la mostra "Omaggio a Giovanni Paolo II", aperta fino al 2 febbraio 2015. Dopo aver parlato di arte e storia tra le mura della possente Rocca Sforzesca, Bevilacqua, accompagnato da un rappresentante del FAI (Fondo Ambiente Italiano), visita il Museo Diocesano Pio IX, il secondo museo di arte sacra nato in Italia. Dopo un giro tra i banchi del mercato del Baccanale, manifestazione che ogni anno in autunno si svolge a Imola, si dà spazio alle prelibatezze della cucina tradizionale che nascono dalle sapienti mani di un’ "azdora", la regina del focolare romagnolo.

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon