Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Terremoto a Ischia: l'estrazione del piccolo Pasquale

Lecce, maxi rissa tra gli anarchici e i turisti vicini a CasaPound: 14 identificati dalle telecamere

Quattro provvedimenti di divieto di dimora a Lecce sono stati notificati dagli agenti della Digos per una maxi rissa scoppiata la notte del 31 luglio scorso in città nei pressi di Porta Rudiae tra una quarantina di anarchici ed estremisti di CasaPound. Gli indagati sono in tutto 14. I provvedimenti sono stati disposti dalla gip di Lecce Cinzia Vergine su richiesta del sostituto procuratore Giovanni Gagliotta. La rissa si trasformò in una notte di vera e propria guerriglia urbana. Nell'escalation di violenza diverse persone rimasero ferite, anche in maniera grave (su posto furono trovate tracce di sangue) ma tutti si dileguarono all'arrivo degli agenti. Fondamentali per le indagini i filmati del sistema di videosorveglianza installato all'esterno di un supermercato

PLAYLIST

Altri video da RepubblicaTV

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon