Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
GF Vip, nella Casa si gioca a obbligo o verità

Funerale al mafioso, il prete: "Morti tutti uguali"

I funerali pubblici sono stati vietati dal Questore per motivi di pubblica sicurezza, ma il parroco si è ribellato. Dopo le esequie all'alba, ha celebrato una funzione alla chiesa matrice di Platì in ricordo di Giuseppe Barbaro, morto il 20 ottobre scorso nel carcere di Vibo Valentia, dove stava scontando una condanna definitiva per associazione mafiosa. A dargli l'ultimo saluto il parroco della città, don Giuseppe Svanera. "Per me - dichiara il prete al microfono di Radio Capital - esiste il rispetto per i morti e per i loro familiari. Siamo tutti d'accordo che la giustizia l'abbia messo in carcere, ma bisogna rispettare la sua morte indipendente dal fatto che fosse buono o cattivo". "Barbaro è stato condannato a cinque anni - aggiunge don Giuseppe - ma se fosse stato condannato per omicidio mi sarei comportato allo stesso modo"intervista di Antonio Iovane

PLAYLIST

Altri video da RepubblicaTV

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon