Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Barcellona, furgone lanciato sulla folla

Questa casa non e' un albergo

Un servizio di Matteo Barzini - La prima casetta di legno è arrivata tre giorni fa. L'ha consegnata l'associazione La Via del Sale Onlus ad Antonio Guerrini, allevatore di mestiere, uno dei tanti che da oltre un mese è sfollato in una tenda nei boschi di Amatrice e Accumoli pur di non allontanarsi dal suo lavoro. Ma una volta montata ed effettuati gli allacci, è arrivato un tecnico del Comune per ordinarne lo sgombero: la casetta è un abuso edilizio. Una vera e propria beffa. In base alle norme, infatti, è tollerato installare una roulotte, un camper, qualsiasi mezzo o struttura con ruote. Tutto il resto rientra nella categoria struttura fissa e diventa invece una violazione del piano regolatore superabile solo con un'ordinanza del sindaco. Matteo Barzini ci racconta questa ordinaria storia di burocrazia italiana.

PLAYLIST

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon