Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Negano minuto di silenzio per Barcellona: nuotatore reagisce

Trump contestato da Lady Gaga a New York

Esplode la rabbia degli oppositori di Donald Trump. Proteste in tutti gli Stati Uniti dopo l'elezione del miliardario repubblicano alla Casa Bianca. In decine di migliaia, soprattutto giovani, in strada nelle principali città, con lo slogan "Not my president", non è il mio presidente. La manifestazione più imponente a New York, con due cortei che sono confluiti davanti al grattacielo di di 58 piani a Manhattan, sede operativa del neopresidente. E propio alla Trump Tower è andata in scena anche la clamorosa protesta di Lady Gaga, che in questa campagna elettorale ha fatto di tutto per appoggiare Hillary Clinton. La pop star pubblica la sua foto, arrampicata su un camion e cartello in mano, con il gioco di parole "Love trumps hate", L'amore trionfa sull'odio.

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon