Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Le chiedono come reagirebbe se suo figlio fosse gay, la risposta di Alessandra Mussolini spiazza

Logo BANG ShowbizBANG Showbiz 04/10/2022 BANG Showbiz
Alessandra Mussolini © Fornito da BANG Showbiz Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini ha cambiato idea sul mondo LGBT. L’ex parlamentare, che porta un cognome “pesante”, ha spiegato di essere assolutamente favorevole alla possibilità che le coppie omogenitoriali, cioè formate da due persone dello stesso genere, possano adottare un figlio. E’ per il DDL Zan e contro ogni forma di discriminazione.

Ospite di Francesca Fialdini a ‘Da noi a Ruota Libera’ ha detto: “La campagna a cui ho aderito per il DDL Zan era più che giusta. Le discriminazioni vanno sempre combattute. Non penso che quel disegno di legge limitasse la libertà. Dobbiamo iniziare a cambiare le cose sui temi LGBTQ, anche perché poi i tempi sono lunghi e dobbiamo cambiare tutto per le generazioni future”.

“Cosa penso delle adozioni per coppie gay e single? Dico di sì sono favorevole. I bambini abbandonati negli istituti sono la peggiore sconfitta di ogni società. L’amore deve prevalere su tutto”, ha aggiunto.

“Se mio figlio mi dicesse di essere gay non smuoverebbe nulla, sarebbe normale. A me importa unicamente che siano felici loro questo è tutto. E mi piacciono pure i Pride. Trovo che musica e colori siano la migliore cura dopo un periodo buio e triste come quello dal quale stiamo faticosamente tentando di uscire. Mi auguro che questo spirito si riversi in ogni manifestazione, politica e non. Se mi chiamasse come madrina andrei”, ha concluso la 59enne.

Scegli tu!
Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon