Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

In Cina il business degli influencer agé che guadagnano sul web

Roma, 13 mag. (askanews) - La popolazione cinese invecchia. Il numero di 60enni od over 60 nel Paese, secondo l'ultimo censimento, è di circa 264 milioni, il 18% della popolazione. Ma entro il 2050 questo numero è destinato ad aumentare a quasi un terzo della popolazione, con grandi implicazioni economiche. Conseguenza, anche, della politica del figlio unico a lungo imposta in Cina. Ora manca forza lavoro, gli anziani devono essere assistiti dai giovani ma rappresentano anche un'enorme opportunità economica per la crescente domanda di intrattenimento, servizi, prodotti a loro dedicati. Un vero business. Elegante nel suo abito tradizionale, Sang Xiuzhu, 76 anni, fa parte di gruppo di influencer agè, le "Fashion Grandmas". Con loro pubblica clip di un minuto e fa livestream trasformando le strade di Pechino in passerelle: milioni di fan le seguono. Hanno decine di collaboratori in tutto il Paese tra i 50 e 70 anni. Guadagnano con gli annunci che appaiono nei loro video e vendendo prodotti in diretta. Ma non solo: mescolano moda, eleganza e pillole di saggezza sul matrimonio, l'amore, la vita o temi importanti e sociali come appelli a combattere la violenza sulle donne. "Quando mi sono vista nel video, anche se c'è molto da migliorare ed è un po' imbarazzante, mi sono sentita davvero empozionata. Soprattutto considerando che abbiamo tanti fan - racconta Sang Xiuzhu - ne abbiamo già più di 7 milioni". "Penso che anche gli anziani dovrebbero vivere come vogliono ed essere ottimisti. Non continuare a pensare a quanti anni hanno. Il nostro gruppo 'Fashion Grandma' ha uno slogan: l'età è solo un numero". Anziani sempre più tecnologici, anche la pandemia li ha aiutati ad ampliare le conoscenze digitali per restare in contatto con i propri cari. "All'inizio non me lo aspettavo - spiega Ruan Yaqing, conduttrice del canale video 'Beijing Dama' - ho iniziato perché mi sentivo vecchia e pensavo che la mia famiglia si sarebbe stancata di assistermi a casa tutto il giorno. Ed ecco un canale per me, per parlare agli anziani. È così che ho iniziato e ora per qualche motivo tutti dicono che sono un'influencer".

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

image beaconimage beaconimage beacon