Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Borse, Europa in rialzo nel giorno della Fed. Tod's vola a Piazza Affari

Logo Il Sole 24 Ore Il Sole 24 Ore 26/01/2022 di Chiara Di Cristofaro ed Eleonora Micheli
© Fornito da Il Sole 24 Ore

Seduta con il segno più per le Borse europee, nel giorno della Fed. Sale infatti l’attesa per le indicazioni che darà la banca centrale americana sulla propria condotta di politica monetaria, al termine della due giorni di riunione del Fomc. Seguirà inoltre la consueta conferenza stampa del numero uno, Jerome Powell, fondamentale per comprendere se l’istituto centrale nel corso del 2022 procederà a tre rialzi o addirittura quattro del costo del denaro, come già messo in conto da numerosi analisti e anche da alcuni banchieri della Fed. Del resto l’inflazione si è spinta nei mesi scorsi al 7%.

Intanto, sono positivi anche i future a Wall Street dopo la chiusura in deciso calo della vigilia soprattutto a livello di Nasdaq (-2,3%), dopo un tentativo fallito di recupero nel durante della seduta. Intanto desta preoccupazione la delicata situazione in Ucraina, con tensioni alle stelle tra Usa e Russia. Va avanti a pieno ritmo la stagione delle trimestrali: Oltreoceano, dopo la pubblicazione nella notte dei numeri di Microsoft, sono in calendario quelli di Tesla, domani quelli di Apple. Sono positivi i future americani.


Video: Vola il prezzo del gas (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

A Piazza Affari gli investitori seguono anche l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, dalla quale può dipendere anche il destino del presidente del Consiglio, Mario Draghi, così come dell'attuale Governo. Sono gettonate le azioni petrolifere, sebbene il valore del greggio sia volatile, ben impostate anche le banche, con Unicredit in attesa che venerdì siano svelati i numeri sul 2021. E' invece al palo Telecom Italia, pagando dazio al timore che la concorrenza di Iliad sulla fibra si faccia sentire, dopo che l'azienda francese ha annunciato un'offerta molto aggressiva. Inoltre l'ad del gruppo, Pietro Labriola, annuncerà al cda le linee guida del suo piano per il gruppo. Fuori dal paniere principale, sono premiate le Tod's, all'indomani della pubblicazione dei ricavi 2021, risultati al di sopra delle attese: nel quarto trimestre i ricavi sono stati pari a 261,2 milioni, in progresso del 41,6% rispetto al quarto trimestre 2020 e del 9,6% rispetto a quello del 2019.

Ancora vendite alla Borsa di Tokyo che è scesa al livello più basso da oltre un anno, in attesa degli annunci di politica monetaria della Federal Reserve previsti per la fine della giornata e che stanno agitando i mercati da giorni.L'indice Nikkei dei titoli guida ha chiuso in ribasso dello 0,44% a 27.011,33 punti, il livello di chiusura più basso dalla fine di dicembre 2020. Il più ampio indice Topix è sceso dello 0,25% a 1.891,85 punti.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Sole 24 Ore

image beaconimage beaconimage beacon