Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Cdp, Tim, Open Fiber, KKR e Macquarie firmano il memorandum per il via libera alla Rete unica entro 5 mesi

Logo First Online First Online 30/05/2022 Redazione FIRSTonline
Cdp © Imagoeconomica Cdp

Cinque mesi per il via libera definitivo alla Rete unica in fibra ottica tra le infrastrutture di Tim e quelle di Open Fiber sotto la regia della Cassa depositi e prestiti (Cdp), che della rete è l’azionista di controllo. È questo l’impegno firmato attraverso l’atteso Memorandum non vincolante dai consigli di amministrazione di Cdp Equity, Tim e Open Fiber riuniti ieri sera in seduta straordinaria e dai fondi KKR e Macquarie. Non è ancora la rete unica, ma è un passo decisivo per l’integrazione delle reti di Tim e Open Fiber, in cui sono presenti con partecipazioni azionarie anche i due fondi coinvolti nell’operazione.

“L’obiettivo del Memorandum – come spiega una nota ufficiale – è avviare un processo volto alla creazione di un solo operatore delle reti di telecomunicazione, non verticalmente integrato, controllato da Cdp Equity e partecipato da Macquarie e KKR, che consenta di accelerare la diffusione della fibra ottica e delle infrastrutture VHCN sull’intero territorio nazionale, permettendo così l’accesso ai servizi più innovativi ed efficienti offerti dal mercato alla generalità della popolazione, agli enti pubblici e alle imprese, contribuendo in tal modo ad uno sviluppo più celere, duraturo e sostenibile del Paese”.

Per realizzare l’operazione i sottoscrittori hanno convenuto sulla separazione delle attività infrastrutturali di rete fissa da quelle commerciali di Tim e l’integrazione delle prime con la rete controllata da Open Fiber con modalità ancora da definire. L’impegno di tutte le parti in causa è quello di arrivare alla firma di un accordo vincolante entro il prossimo 31 ottobre, che sarà ovviamente sottoposto alla definitiva approvazione dei cda e delle autorità regolatorie.


Video: Economia circolare e riciclo: Anci e Conai insieme (Ansa)

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da FIRST online

image beaconimage beaconimage beacon