Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

La prima nave dell'Onu verso il Corno d'Africa carica di grano

Milano, 16 ago. (askanews) - La prima spedizione via mare di grano ucraino per gli interventi umanitari dell'agenzia ONU World Food Programme (WFP) ha lasciato oggi il porto ucraino di Yuzhny, nella regione di Odessa. La spedizione di 23.000 tonnellate di grano fa rotta verso il Corno d'Africa, regione colpita dalla siccità e minacciata dalla carestia, come ha spiegato Marianne Ward, del World Food Programme: "Questa nave trasporterà 23.000 tonnellate di grano alle persone affamate dell'Etiopia, persone che sono letteralmente sull'orlo della carestia. Siamo molto entusiasti che questa sia la prima nave a lasciare questo porto e che una nave umanitaria stia davvero aprendo la strada", ha detto. "Ci auguriamo anche che questo sia l'inizio delle normali operazioni e che il cibo ucraino possa iniziare a uscire e sostenere il mondo e la fame e far scendere i prezzi alimentari globali", ha concluso Ward. Il Corno d'Africa è una delle tante aree del mondo in cui il quasi completo arresto del mercato globale dei cereali e degli alimenti ucraini ha reso la vita ancora più difficile alle famiglie già alle prese con l'aumento della fame. Sono 345 milioni, numero mai raggiunto prima, le persone che, in 82 paesi, si trovano ora ad affrontare una grave insicurezza alimentare, mentre fino a 50 milioni di persone in 45 paesi sono sull'orlo della carestia e rischiano di precipitarvi senza il supporto umanitario.
image beaconimage beaconimage beacon