Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Riviste al rialzo le stime sul pil dell'Eurozona

Logo Italia Oggi Italia Oggi 08/06/2021 ItaliaOggi
© ItaliaOggi

Il prodotto interno lordo dell'Eurozona, secondo la lettura finale del 1° trimestre, e' calato dello 0,3% su base trimestrale e dell'1,3% su base annua.

Il dato e' stato significativamente rivisto al rialzo rispetto alla stima precedente e alle attese degli economisti, a -0,6% t/t e -1,8% a/a.

La revisione e' significativa, ma Capital Economics afferma che cio' fa poca differenza dato che il PIL e' ancora del 5,1% al di sotto del livello pre-Covid.


Video: Eurogruppo: c'è ottimismo per la ripresa economica della zona euro (Euronews)

La contrazione e' stata guidata da un calo del 2,3% dei consumi delle famiglie, mentre si prevede che i consumi delle famiglie saranno il motore chiave della crescita dell'Eurozona quest'anno, prevede Jack Allen-Reynolds, economista senior in Europa presso Capital Economics. "Anche le prospettive di esportazione della regione sono abbastanza brillanti, ma nel breve termine dipendono fortemente dal turismo", dice Allen-Reynolds. Capital Economics prevede che il PIL della zona euro tornera' alle sue dimensioni pre-Covid entro il primo trimestre del prossimo anno.

Per Pantheon Macroeconomics, guardando avanti al 2° e al 3° trimestre, "la storia dovrebbe essere ragionevolmente semplice e, si spera, positiva", affermano gli economisti di Pantheon. "Ora e' in atto una ripresa, principalmente attraverso un rimbalzo della spesa dei consumatori in servizi e, in misura minore, in beni, quest'ultimo soprattutto in Germania", spiega Pantheon. La societa' di ricerca economica prevede che l'economia si espandera' di poco piu' del 4,5% nel 2021

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Italia Oggi

image beaconimage beaconimage beacon