Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Netrebko torna in scena a Parigi, ovazione per la soprano russa

Roma, 26 mag. (askanews) - Torna in scena in una capitale occidentale per la prima volta dall'inizio della guerra in Ucraina: Anna Netrebko è stata accolta da un'ovazione alla Philharmonie di Parigi. Il pubblico le ha riservato applausi calorosissimi e grida di "brava" all'ingresso in scena. La grande soprano russa ha interpretato brani di Rachmaninov, Debussy e Cajikovsji in un recital, avvolta da un abito bianco e nero. Netrebko è stata fra i primi artisti russi criticati per non aver condannato - o non con sufficiente vigore - l'invasione dell'Ucraina, anche perché ha partecipato negli anni passati ad eventi organizzati in favore dei separatisti del Donbass. Il Metropolitan di New York l'ha tolta dal cartellone. A fine marzo Netrebko ha condannato l'invasione ed è stata sospesa anche dagli spettacoli in patria. La diplomazia della musica si è messa in moto: l'artista canterà anche questa estate all'Arena di Verona. Altri grandi artisti russi come il direttore Valery Gergiev - sostenitore esplicito di Putin - continuano a non essere ammessi nei teatri occidentali.

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

image beaconimage beaconimage beacon