Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

La Borsa, gli indici del 5 luglio 2022

Il fantasma della recessione, nella seduta del 5 luglio, manda ko i listini europei ormai sempre più convinti che il rialzo dei tassi, per frenare la corsa dell'inflazione, si tradurrà in una brusca frenata dell'economia globale. L'ipotesi si riflette sul prezzo del petrolio, tornato di colpo sotto i 100 dollari, e l'euro scambiato ormai sulla soglia della parità contro il dollaro, come non accadeva da fine 2002. In questo clima bollente, il Ftse Mib ha chiuso con una perdita del 3% bersagliato dalle vendite su tutti i titoli ciclici PER APPROFONDIRE: Timore della recessione manda ko le Borse e il greggio. Milano chiude a -3%. Euro ai minimi da 20 anni
image beaconimage beaconimage beacon