Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Il ritorno dell'icona SL, la roadster col tetto in tela e la trazione integrale

Logo La Repubblica La Repubblica 02/11/2021 di Matteo Morichini

ROMA Il ritorno di un'icona. Mercedes ha appena annunciato le specifiche tecniche della nuova SL, l’ottava generazione del modello con tetto in tela introdotto nel 1952 che arriverà su strada l’anno prossimo spinto dai 4.0 V8 bi-turbo firmati Amg.

La cavalleria in forza alla roadster tedesca - adesso disponibile con la sola trazione integrale - è suddivisa in due step di potenza; si parte dalla versione SL55 4Matic con 467 cavalli per arrivare ai 585 della SL63 4Matic dove gli 800 nm di coppia, equivalgono ad un tempo di 3,6 secondi nello sprint da 0-100, ed a 315 km/h di velocità massima. I numeri dichiarati dal costruttore di Stoccarda, sottolineano come il nuovo prodotto SL sia super sportivo e destinato alla clientela alto spendente. Rivolgersi agli individui con grandi patrimoni è una strategia di comprovata efficacia ed in questo caso, la diretta conseguenza di una macchina completamente nuova costruita sul pianale della Amg GT. Da qui la possibilità di acquistare la nuova SL in configurazione 2+2; elemento che nel citare una delle più apprezzate caratteristiche dal modello originale, posiziona la roadster Mercedes in diretta concorrenza con la Porsche 911 cabriolet.


Video: In prova Jaguar F-Pace D200 R-Dynamic mild hybrid (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

La sfida alla regina delle sportive, si preannuncia serrata ed entusiasmante perché la nuova SL abbina componenti in alluminio, magnesio, acciaio e materiali compositi, al fine di ottenere un ottimale equilibrio tra leggerezza e rigidità. L’indole sportiva del mezzo, troverà inoltre supporto nell’Active Ride Control Amg con sistema anti-rollio, nell’asse posteriore sterzante e nei freni ad alte prestazioni. Al seguito delle versioni con 4.0 V8, la nuova SL lunga 4,7 metri e sviluppata nel corso degli ultimi tre anni da Mercedes Amg ad Affalterbach, sarà proposta anche con la doppia propulsione ibrida plug-in.

I programmi di guida sono sei, gli interni completamente personalizzabili e come accade in tutte le Mercedes di ultima generazione, l’abitacolo si preannuncia digitalizzato e tecnologicamente all’avanguardia. Il quadro strumenti da 12,3 pollici davanti al volante, è affiancato dal touch screen regolabile (da 11,9 pollici) riposto al centro della plancia.

L’head-up display proietterà sul parabrezza le informazioni di viaggio in modo tridimensionale, l’alta fedeltà è curata da Burmester e la più avanzata versione del sistema d’infotainment Mbux, prevede connettività allo stato dell’arte oltre che numerosi servizi in tempo reale.   

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon