Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Toyota RAV4, l’ibrida plug-in è in fase di collaudo

Logo motor1 motor1 16/08/2019 Lorenzo Curatti

È stato avvistato un muletto con delle camuffature che coprono quello che dovrebbe essere lo sportello della presa di ricarica

L'offensiva ibrida di Toyota non accenna a fermarsi, ma questa volta non parliamo di un'auto full hybrid come tutte le altre della gamma, quanto piuttosto di una plug-in, cioè con pacco batteria ricaricabile e percorrenze in elettrico di diverse decine di km, proprio come la Prius Plug-in Hybrid.

L'auto in questione è la RAV4. Non ci sono conferme ufficiali da parte di Toyota ma,con questa mossa, il SUV non farebbe che consolidare la sua posizione dominante nel mercato dei SUV di dimensioni medie, nel quale ancora le soluzioni di questo tipo scarseggiano.

Una piccola camuffatura che dice tanto

Nelle fotografie pubblicate dal sito Carscoops si può vedere un esemplare di RAV4 con una copertura sul posteriore, dal lato del passeggero (che, come si vede dalla foto di copertina, non è presente sulla versione attuale). La pellicola scura sembra proprio celare lo sportellino che copre l'attacco per il cavo di ricarica. Per il resto non ci sono altre modifiche rispetto alla RAV4 che già conosciamo, al contrario di quanto succede per la Prius, che invece è distinguibile dalla full hybrid per scelte stilistiche molto differenti.

A tutto ibrido

Potrebbe percorrere fino a 50 km in elettrico

Quasi niente si sa da un punto di vista tecnico. I rumor suggeriscono che la versione di serie sarà equipaggiata con lo stesso 2.5 benzina da 4 cilindri e 218 CV. Non si hanno dettagli invece sul motore elettrico e sul pacco batterie, che se fosse lo stesso della Prius Plug-in Hybrid sarebbe da 8,8 kWh e consentirebbe un'autonomia a zero emissioni vicina ai 50 km.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Motor1.com

image beaconimage beaconimage beacon