Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Volkswagen come Tesla produrrà in Cina le auto elettriche per noi

Inside EVs 05/12/2022 Francesco Barontini

Cupra Tavascan Concept © InsideEVs Italia Cupra Tavascan Concept

Il gruppo tedesco avvierà la costruzione della Cupra Tavascan in una fabbrica di Anhui: il SUV elettrico sarà venduto in Europa

L’Europa sta vivendo una vera e propria invasione delle auto cinesi. In due sensi. Prima di tutto per l’arrivo sui nostri mercati di brand nati all’ombra della Grande Muraglia che si stanno espandendo oltre i propri confini. Poi perché anche alcune Case occidentali costruiscono là le loro auto e le vendono poi anche da noi.

Il caso più famoso è rappresentato dalla Tesla, che a Shanghai ha un’enorme Gigafactory che produce Model 3 e Model Y che sono vendute anche in Europa. Ma ci sono anche BMW, Renault e, da oggi, pure Volkswagen.

Tavascan Made in China

Il gruppo tedesco, alle prese con una produzione europea rallentata dalla scarsità di componenti e materie prime, ha deciso infatti di produrre il suo primo SUV interamente elettrico, la Cupra Tavascan, in una fabbrica con sede ad Anhui gestita da una delle joint venture che Volkswagen ha in Cina. La Tavascan Made in China sarà poi venduta anche in Europa.

Cupra Tavascan © InsideEVs Italia Cupra Tavascan

“Lo stabilimento di Anhui è quello giusto per capacità e tecnologia”, si è letto in un comunicato stampa ufficiale diramato venerdì scorso. Volkswagen ha anche fatto sapere che non ha intenzione di ampliare la produzione cinese ad altri modelli destinati ad essere esportati.

La riorganizzazione generale

Volkswagen, al momento, è alle prese con la definizione del proprio piano finanziario quinquennale. Servirà, tra le altre cose, a decidere come riorganizzare la produzione nei vari stabilimenti nel mondo per razionalizzare al massimo le risorse. 

La Tavascan, che nasce sulla piattaforma MEB, si propone sul mercato come alternativa sportiveggiante di modelli come ID.4, Skoda Enyaq o Audi Q4 e-tron. Sarà prodotta in Cina e venduta poi in Europa esattamente come le già citate Model 3 e Model Y di Elon Musk, la BMW ix3 e la Dacia Spring. In totale Price waterhouse Coopers precede che in Europa nei prossimi anni saranno vendute circa 800.000 auto costruite in Cina.

bmw-ix3-2021-im-test © Fornito da Inside EVs bmw-ix3-2021-im-test

La BMW ix3

Tesla frena la produzione

Volskwagen non sceglie però un momento ideale per l’avvio della produzione in Cina di una vettura destinata all’Europa. Se la nostra industria automobilistica è alle prese con rallentamenti dovuti alla scarsità di componenti, là la politica zero-Covid sta facendo chiudere gli stabilimenti.

Curioso è poi il caso di Tesla: secondo la Reuters taglierà la produzione di dicembre del 20% rispetto a novembre. Ma non è chiaro se lo farà per contrastare la pandemia o se sia anche in questo caso una faccenda legata alla catena di approvvigionamento.

A proposito di Volkswagen

Scegli tu!
Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon