Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ambiente, ecco il premio di laurea D’Alessio

Logo Quotidiano.Net Quotidiano.Net 28/07/2021
© Fornito da Quotidiano.Net

"Sono emozionato. Se mio padre fosse qui sarebbe orgoglioso di quello che stiamo facendo e dell’iniziativa che viene a lui dedicata. Lui ha dedicato tutta la sua energia ad Ancona e alle Marche, la terra che adorava e per cui si è speso. La laurea intitolata? La dedico a una donna forte, mia madre".

Le parole di Simone D’Alessio hanno lasciato il segno nel giorno della presentazione del premio dedicato a Emilio D’Alessio, architetto ed ex assessore comunale del capoluogo scomparso nel settembre del 2020.

A quasi un anno da quel tragico evento il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, di cui D’Alessio è stato uno dei fondatori e presidente tra il 2005 e il 2009, ha promosso un premio di laurea a lui dedicato sui temi della sostenibilità, con il patrocinio di Forum per la Finanza sostenibile, Ente Parco Regionale del Conero, Comune di Ancona, Ordine degli Architetti di Ancona e con il supporto di Eurocube e Cogeis.

Emilio D’Alessio, tra i vari incarichi, tra cui presidente dell’ordine degli Architetti di Ancona tra il 1992 e il 1997, ha svolto anche il ruolo di assessore in tre giunte comunali a cavallo tra gli anni ’90 e la prima decade del nuovo millennio nelle giunte guidate prima da Renato Galeazzi e poi da Fabio Sturani.

A fare gli onori di casa nel giorno della presentazione è stata proprio l’attuale primo cittadino di Ancona, Valeria Mancinelli: "L’amministrazione comunale non poteva non aderire con convinzione ed emozione all’iniziativa – ha detto nel suo intervento il sindaco –. Un ricordo doveroso nei confronti di Emilio, non soltanto un omaggio, ma anche l’obiettivo di fare in modo che la sua figura resti viva attraverso i ‘suoi’ temi, quelli per i quali ha sempre lavorato e si è battuto nel corso degli anni".

Nella sala giunta di Palazzo del Popolo presenti anche i familiari più stretti di Emilio D’Alessio tra cui anche la madre. Collegata in remoto anche la presidente del Coordinamento Agenda 21, Miriam Cominelli che presiederà la commissione giudicante.

Il bando per le candidature, aperto fino a venerdì 17 settembre 2021, è rivolto a laureati e laureate e a laureandi e laureande di qualsiasi corso di laurea specialistico a ciclo unitario o magistrale e di dottorato delle università italiane, che abbiano sviluppato tesi di laurea o di dottorato legate a una visione sostenibile e integrata di governo del territorio, con particolare attenzione al ruolo svolto dagli enti locali.

Il vincitore e la segnalazione delle migliori tesi saranno annunciati durante la cerimonia, che si svolgerà a Padova a ottobre. Tre i premi: al primo classificato andranno 2mila euro, 1.500 euro al secondo e 500 euro al terzo.

p. cu.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Quotidiano.net

image beaconimage beaconimage beacon