Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Coronavirus, in Puglia 86 nuovi casi. E nelle farmacie le richieste dei tamponi aumentate del 50%

Logo La Repubblica La Repubblica 6 giorni fa
© Fornito da La Repubblica

Lo 0,66 per cento dei 12.977 tamponi processati per accertare l'infezione da Coronavirus in Puglia ha dato esito positivo. Si tratta di 86 nuovi casi di Covid-19 di cui 22 rilevati in provincia di Taranto, 21 nel Foggiano, 19 in provincia di Lecce, 15 nel Barese, 4 nella provincia Barletta-Andria-Trani e uno in provincia di Brindisi. Di altri 4 non è nota la provincia di residenza.

Nel bollettino epidemiologico di mercoledì 13 ottobre registrata una vittima. Il numero complessivo dall'inizio della pandemia è ora 6.811. Gli attualmente positivi sono 2.209 di cui 135 ricoverati in area non critica Covid e 20 in terapia intensiva. I guariti da inizio pandemia a oggi sono 261mila 018.


Video: Tamponi, il caos dei prezzi in Sicilia (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

Intanto, in vista del Green Pass obbligatorio nei luoghi di lavoro a partire dal 15 ottobre, a Bari si sta registrando un aumento di prenotazioni per sottoporsi al tampone. "Abbiamo avuto un incremento notevole ma gestibile per ora - spiega Nicola Favia, che gestisce sei farmacie di cui due a Bari città - stiamo tra il 30 e il 50% di prenotazioni in più rispetto alla media. Ovviamente, precisiamo che il test sarà effettuato sempre previa prenotazione, non è possibile presentarsi in farmacia ed effettuare il tampone se non è stato prima fissato un appuntamento. Per far fronte alla maggiore richiesta abbiamo potenziato gli orari, dedicheremo tre ore la mattina e due ore il pomeriggio all'esecuzione dei test".

La crescita della richiesta è confermata dal presidente dell'Ordine dei farmacisti di Bari e Bat, Luigi d'Ambrosio Lettieri: "Siamo consapevoli che ci sarà un aumento sensibile, lo stiamo già notando - dice - ma siamo pronti. Certamente se la domanda sarà esponenziale non potremo farcene carico solo noi, vedremo cosa accade".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon