Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Elefantina morta in uno zoo in Thailandia: costretta a ballare con le zampe spezzate

Logo Corriere Adriatico Corriere Adriatico 19/05/2019
foto www.movinganimals.org/savedumbo © Internet (altro) foto www.movinganimals.org/savedumbo

Dumbo, l'elefantina costretta a esibirsi in uno zoo di Phuket, in Thailandia, nonostante l'evidente stato di cattiva salute, è morta. Il cucciolo di elefante, ridotto pelle e ossa, era forzato a ballare e suonare strumenti musicali, oltre ad esibirsi in acrobazie per intrattenere i turisti. Il suo stato di salute aveva preoccupato l'associazione in difesa degli animali Moving Animals, che aveva lanciato una petizione affinché Dumbo potesse ritirarsi in un santuario per animali e smettere di soffrire.

© Fornito da CED Digital & Servizi S.R.L.  

SCELTI PER TE DA MSN: 

Reddito di cittadinanza: si comprano anche vino e cellulare, paniere più largo. L'elenco di prodotti e servizi

Migranti, lettera Onu: "Decreto sicurezza bis viola i diritti umani"

Di Maio: rispetto piazza, Salvini chiesto a Orban-Le Pen di prendere migranti?


L'appello aveva raggiunto oltre 223mila firmatari, ma a nulla è valso e Dumbo ha continuato ad esibirsi fino a quando le zampe posteriori non hanno più retto il suo stesso peso e si sono spezzate. Solo tre giorni dopo il personale dello zoo si è accorto della frattura e la ha affidata a delle cure specifiche, ma era ormai troppo tardi: Dumbo era indebolita da un'infezione del tratto digestivo e nessuna cura è stata sufficiente.

© Fornito da CED Digital & Servizi S.R.L.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Corriere Adriatico

image beaconimage beaconimage beacon