Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Portogallo in fiamme, bruciano i boschi di Castelo Branco

Logo di Rai News Autore: marina.tosto Da: Rai News | Diapositiva 1 di 12: In Portogallo i Vigili del Fuoco continuano a combattere contro gli incendi boschivi che stanno devastando in particolare il Centro e il Sud del Paese. Il vento e il caldo peggiorano la situazione e alimentano le fiamme. I feriti sono una trentina.

Più di 1800 vigili del fuoco, con il supporto di aerei ed elicotteri, lavorano senza sosta. La regione montagnosa di Castelo Branco, 200 chilometri a nord est di Lisbona, è attraversata da sabato da roghi e i forti venti, insieme alle temperature oltre i 35 gradi e alla siccità, complicano il lavoro dei pompieri. I media portoghesi riferiscono anche dell'arresto di un uomo "sospettato".  Si tratta di un 55 enne arrestato in relazione ai roghi che hanno bruciato 8.000 ettari. "Le azioni del sospetto mettono a rischio la vita delle persone, le case e la foresta", ha detto la polizia, senza dire esplicitamente che l'uomo detenuto era responsabile dell'incendio in corso. Tra i feriti anche alcuni vigili del fuoco.

Due anni fa, il Portogallo è stato colpito in maniera pesante con 106 persone uccise dalle fiamme.

Portogallo in fiamme - Cardigos (Ap)

In Portogallo i Vigili del Fuoco continuano a combattere contro gli incendi boschivi che stanno devastando in particolare il Centro e il Sud del Paese. Il vento e il caldo peggiorano la situazione e alimentano le fiamme. I feriti sono una trentina.

Più di 1800 vigili del fuoco, con il supporto di aerei ed elicotteri, lavorano senza sosta. La regione montagnosa di Castelo Branco, 200 chilometri a nord est di Lisbona, è attraversata da sabato da roghi e i forti venti, insieme alle temperature oltre i 35 gradi e alla siccità, complicano il lavoro dei pompieri. I media portoghesi riferiscono anche dell'arresto di un uomo "sospettato".  Si tratta di un 55 enne arrestato in relazione ai roghi che hanno bruciato 8.000 ettari. "Le azioni del sospetto mettono a rischio la vita delle persone, le case e la foresta", ha detto la polizia, senza dire esplicitamente che l'uomo detenuto era responsabile dell'incendio in corso. Tra i feriti anche alcuni vigili del fuoco.

Due anni fa, il Portogallo è stato colpito in maniera pesante con 106 persone uccise dalle fiamme.
© RAI COM SPA (Articles)

Altro da Rai News

image beaconimage beaconimage beacon