Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Una statua per Lucio Dalla L’artista rivive in darsena

Logo Il Resto del Carlino Il Resto del Carlino 04/08/2020
© Fornito da Il Resto del Carlino

Lucio Dalla "farà la stagione" a Rimini. Una statua in bronzo che raffigura il cantautore bolognese - mancato nel 2012 - seduto su una panchina e dentro una ’cornice selfie’, opera dello scultore Carmine Susinni, sarà ospitata da domani - inaguruazione con l’autore e Vittorio Sgarbi - al 30 settembre in darsena. L’opera è di proprietà del presidente del Marina, Luigi Ferretti, per un "affettuoso omaggio al suo compagno musicista di gioventù" e direttore artistico per diversi anni di Blu Rimini. La scultura, intitolata "L’amico Lucio", sarà trasferita dopo l’estate nel palazzo bolognese di Ferretti, e tornerà a Rimini il primo maggio dell’anno prossimo, per essere esposta ogni estate. Oltre a inaugurare la darsena, nel maggio del 2002, con un memorabile concerto, e a dirigere per 5 anni Blu Rimini, festival della vela, Dalla tenne al porto turistico il suo yacht Brilla&Billy, la casa estiva del cantautore marinaio, nonché studio di registrazione galleggiante. "Lucio aveva uno strumento a tastiera in cabina – racconta Gianni Sorci, direttore della darsena –, e un’altro vicino al suo letto, in modo che quando era colto da ispirazione, anche in piena notte, buttava giù subito qualche nota". Con lo yacht in legno di 23 metri, andato all’asta dopo la morte prematura del genio musicale, e assegnato per 207mila euro, Dalla era solito vagabondare tra Rimini e le Tremiti, per navigare fino alla Sicilia,a Sorrento e Capri, e risalire fino a Ponza e Ventotene. La statua "simboleggia la nascita dell’era virtuale". Dopo il grande successo ad Expo, Bologna, Festival di Sanremo, Matera Capitale Europea Della Cultura ed altre città, l’opera che raffigura Lucio Dalla "nella cornice mediatica dei selfie", arriva al Marina di Rimini. Sgarbi ha inserito l’opera nella raccolta museale Il tesoro d’Italia e l’Expo di Milano l’ha esposta nella massima evidenza del Decumano, dove ha collezionato oltre tre milioni di selfie. Insieme a Susinni e Sgarbi interverrà all’inagurazione, alle 18, il presidente del Marina, Ferretti. Saranno presentati due momenti di danza, un omaggio a Dalla danzato dal primo ballerino e coreografo Kledi Kadiu ed un passo a due danzato dai primi ballerini Anbeta Toromani & Alessandro Macario su musiche di Domenico Modugno con la coreografia di Alessandra Celentano.

Mario Gradara

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Resto del Carlino

image beaconimage beaconimage beacon