Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Covid-19, la Commissione Ue detta la linea per il Natale

Logo Euronews Euronews 02/12/2020
© Christophe Ena/AP

Vacanze di fine anno sregolate porterebbero inevitabilmente ad una terza ondata di contagi. Lo sa bene la Commissione europea che ha lanciato oggi le sue linee guida su come affrontare le feste senza abbassare le guardia. Contrariamente alle linee guida prima delle vacanze estive, stavolta a prevalere è un invito alla prudenza. Le misure di distanziamento dovranno durare per tutto l'inverno.

Durante tutta la durata dell'inverno la Commissione raccomanda di: mantenere il distanziamento sociale, implementare il sistema di test e tracciamento e utilizzare solo vaccinazioni certificate dall'Unione europea. "Se non stiamo attenti - ha ammonito Stella Kyriakides, Commissaria europea per la salute - perderemo il vantaggio che abbiamo guadagato sulla pandemia. Se non teniamo la situazione sotto controllo in Europa assisteremo ad una nuova impennata di contagi e di morti. È già accaduto dopo l'estate, ma ora abbiamo la possibilità di agire in modo diverso ".


Video: Covid, attesa per i dati: mezza Italia verso l'arancione (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

Finora ogni Paese ha combattuto il Covid a modo suo, e sulle restrizioni le divergenze tra stati membri sono evidenti. La diatriba sugli impianti sciistici è solo una delle più recenti. Con Germania, Francia e Italia che vorrebbero tutte le stazioni sciistiche europee chiuse e l'Austria che di rinunciare al turismo invernale non ne vuole sapere.

La notizia positiva è che in Europa, i vaccini saranno disponibili già dall'inizio di gennaio, anche se il Regno Unito, contro ogni previsione, li metterà a disposizione già dalla prossima settimna. Una mossa che Bruxelles reputa scorretta.

Scegli tu!
Scegli tu!

More from Euronews

image beaconimage beaconimage beacon