Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Green pass, cabina di regia: obbligo per personale scuola e universitari

Logo Tgcom24 Tgcom24 05/08/2021 Redazione Tgcom24
Green pass, cabina di regia: obbligo per personale scuola e universitari © Ansa Green pass, cabina di regia: obbligo per personale scuola e universitari

Il Green pass potrebbe essere obbligatorio per personale della scuola, studenti universitari e trasporti a lunga percorrenza: è infatti questo l'orientamento confermato dalla cabina di regia in vista del Consiglio dei ministri, riunito per prendere una decisione definitiva. Regioni ed Enti locali hanno dato intanto parere favorevole, in Conferenza Unificata, al Piano scuola del ministro Patrizio Bianchi. 

Sarebbe in corso anche una discussione per rendere obbligatorio il Green pass per gli studenti delle superiori sopra i 16 anni. Si va verso la conferma invece dell'esenzione per i clienti degli alberghi che vogliano accedere a bar e ristoranti nelle strutture in cui soggiornano.

Green pass e trasporti a lunga percorrenza Se confermato, l'utilizzo del Green Pass per i trasporti su lunga percorrenza entrerà in vigore il 1 settembre anche se durante la cabina di regia si è valutato di anticipare l'inizio della sua attuazione al 20 agosto. Il certificato verde, sui traghetti, non sarà necessario per i viaggi intra-regionali. E' ancora in discussione se escludere dall'obbligo i traghetti che attraversano lo Stretto di Messina. Per quanto riguarda gli autobus i contorni dell'obbligatorietà del Green Pass sono in via di definizione: l'ipotesi è che valga per i viaggi in autobus che attraversano due Regioni.

Secondo quanto emerso, inoltre, si andrebbe verso l'aumento della capienza dei trasporti a lunga percorrenza, a cominciare dai treni, passando dal 50% all'80% dei posti disponibili.


Video: Breaking News delle 16.00 | Green pass, verso obbligo personale scuola (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

No Green pass su trasporti locali e treni regionali Niente Green pass invece per il trasporto locale e treni regionali, ha spiegato il ministro per gli Affari Regionali Mariastella, sottolineando che, per quanto riguarda il trasporto pubblico, la capienza sarà dell'80% anche in zona gialla. 

Fipe: "Ok a controllo Green pass, ma non su identità" Gli esercenti di bar e ristoranti sono pronti al controllo dei green pass dei clienti che consumeranno al tavolo all'interno dei locali ma non ad una eventuale verifica dei documenti di identità. E' quanto scrive Fipe in una nota dove si sottolinea che "l'ipotesi di dover controllare anche i documenti di identità viene vissuta con profondo disagio perché rappresenta un atto di sfiducia nei riguardi dei clienti". "La responsabilità dell'uso improprio del green pass - spiega Aldo Cursano, vicepresidente vicario di Fipe-Confcommercio - non può ricadere sulle imprese".

Speranza: "Ridotta a 7 giorni la quarantena per vaccinati con contatti stretti con positivi" La quarantena per i vaccinati con contatti stretti con positivi sarà ridotta a 7 giorni con tampone alla fine del periodo. A comunicare la riduzione del periodo di isolamento è stato il ministro della Salute Roberto Speranza. Confermata invece la quarantena di 10 giorni per i non vaccinati. 

Green pass, verso esenzione per chi ha fatto 2 dosi Reithera Chi ha fatto due dosi del vaccino di Reithera sarà esentato dal Green pass, mentre chi ha fatto una sola dose avrà indicazione di fare la seconda dose con un vaccino riconosciuto, per ottenere così la certificazione verde. Secondo quanto si apprende da fonti di governo, chi ha partecipato alla sperimentazione di Reithera dovrebbe uscire dall'attuale incertezza ed essere esentato per sessanta giorni dal Green pass. L'esenzione è legata al fatto che il certificato può essere riconosciuto solo a chi abbia fatto un vaccino già vidimato dall'Ema.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon