Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Roncadelle (Brescia), l'uomo barricato in casa con il figlio ha aperto ai carabinieri: il bimbo è uscito e sta bene

Logo Tgcom24 Tgcom24 06/10/2022 Redazione Tgcom24
Roncadelle (Brescia), l'uomo barricato in casa con il figlio ha aperto ai carabinieri: il bimbo è uscito e sta bene © Ansa Roncadelle (Brescia), l'uomo barricato in casa con il figlio ha aperto ai carabinieri: il bimbo è uscito e sta bene

Il 35enne che da mercoledì sera era barricato in casa a Roncadelle (Brescia) con il figlio di quattro anni, ha aperto la porta di casa ai carabinieri: il bambino è uscito e sta bene. In precedenza l'avvocato dell'uomo, che è separato, aveva avuto con lui un lungo colloquio. Poco dopo le 8 gli investigatori erano riusciti a parlare telefonicamente anche con il piccolo.

LEGGI ANCHE > Massa, si barrica in casa e sequestra familiari: liberi dopo blitz CC

"La questione si è risolta. Il bambino sta bene e il padre si è pentito del gesto che ha fatto. Tecnicamente è un sequestro di persona e sarà arrestato", ho detto il procuratore di Brescia, Francesco Prete, uscendo dall'appartamento di Roncadelle.

Il padre, 35enne separato e originario dell'Europa dell'est, ha agito durante un incontro protetto a Rodengo Saiano: ha aggredito l'assistente sociale durante e, al termine della riunione, si è rifiutato di consegnare il piccolo. Poi la fuga verso la sua abitazione a Roncadelle. Forse a scatenare la sua rabbia la decisione di affidare il bambino alla madre. Avrebbe mostrato anche una pistola: non è chiaro se vera.

L'intera zona dove abita l'uomo era stata transennata dalle forze dell'ordine. Il 35enne ha precedenti per violenza domestica: già in passato aveva aggredito l'ex moglie e l'avvocato della donna per questioni legate proprio al figlio.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon