Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Tragedia della Marmolada, recuperato il decimo corpo e identificate altre due vittime | Rimane un disperso

Logo Tgcom24 Tgcom24 07/07/2022 Redazione Tgcom24
Tragedia della Marmolada, recuperato il decimo corpo e identificate altre due vittime | Rimane un disperso © Ansa Tragedia della Marmolada, recuperato il decimo corpo e identificate altre due vittime | Rimane un disperso

"Il bilancio di questa tragedia è pressoché definito: ci sono undici persone tra i deceduti e i dispersi". Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, sulla valanga che ha travolto alcuni escursionisti sulla Marmolada. "Dei feriti, sette (tre dei quali in Veneto) sono ancora in ospedale e un paio sono gravi", ha aggiunto Zaia. I soccorritori intanto hanno recuperato i resti della decima vittima. Resta così un solo disperso. "Rispetto ai numeri di mercoledì - ha aggiunto il presidente della provincia di Trento, Maurizio Fugatti - la novità è che due vittime sono state riconosciute, si tratta di due cittadini della Repubblica Ceca". 

Il presidente del Veneto è a Canazei per partecipare alla task force che sta coordinando le ricerche degli  alpinisti ancora dispersi. "Lassù ci sono ancora delle persone, andremo avanti. Dobbiamo fare tutto il possibile e ancora di più per riportarli a casa”, ha detto. Poi ha spiegato che la Regione è al lavoro per elaborare "un provvedimento assieme alla provincia di Trento di chiusura in salvaguardia di tutta quell'area, ovviamente quella che è stata teatro della tragedia". 


Video: Marmolada, Zaia: «Bilancio di undici tra vittime e dispersi, tragedia inevitabile» (Corriere Tv)

Riproduci nuovamente video

LEGGI ANCHE > Marmolada, Tajani: "Dobbiamo ridurre le emissioni a livello globale"

L'Unione europea, per bocca del vice presidente della Commissione Ue, Maros Sefcovic, si dice disponibile a dare una mano. "I tragici eventi a Marmolada sono l'ultimo esempio del rischio di disastri causati dal cambiamento climatico. Il centro europeo di coordinamento delle emergenze sta monitorando la situazione" e "siamo pronti a coordinare l'assistenza Ue in caso di richiesta dell'Italia", ha dichiarato Sefcovic, nel corso del suo intervento al dibattito sulla siccità all'Eurocamera. 

Intanto, i ricercatori del Gruppo di lavoro glaciologico-geofisico per le ricerche sulla Marmolada, che da vent'anni studiano il ghiacciaio, coordinati da Aldino Bondesan, dell'Universita' di Padova, responsabile del Comitato Glaciologico Italiano (Cgi), evidenziano che prima del crollo di domenica, sulla montagna regina delle Dolomiti " non si sono osservati dei segnali evidenti di un collasso imminente. Salvo rarissimi casi, nei ghiacciai, a differenza delle frane, non vi sono sistemi di allerta che misurano movimenti e deformazioni in tempo reale".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon