Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Trump pronto ad approvare i dazi ma con qualche esenzione per i Paesi amici

Logo La Stampa La Stampa 08/03/2018
Trump pronto ad approvare i dazi ma con qualche esenzione per i Paesi amici © REUTERS Trump pronto ad approvare i dazi ma con qualche esenzione per i Paesi amici

Donald Trump ha suggerito che l’Australia e «altri Paesi» potrebbero essere esentati dai dazi su acciaio e alluminio, insieme a Messico e Canada.

In pratica, il presidente ha promesso tariffe «giuste e flessibili», confermando i dazi al 25% sull’acciaio e al 10% sull’alluminio ma riservandosi il diritto di «alzarli o abbassarli» in qualsiasi momento e di escludere singoli Paesi.

Trump oggi ha ipotizzato inoltre un ritorno del consigliere economico Gary Cohn, che aveva annunciato le sue dimissioni dopo la decisione del presidente di imporre i dazi. «Ho la sensazione che tornerai», ha detto durante una riunione di governo alla Casa Bianca commendando il suo abbandono per fare quello che ha definito «un’altro paio di centinaia di milioni di dollari». «Forse è un globalista ma mi piace ancora», ha aggiunto, presente lo stesso Cohn.

Nel corso dell’incontro, Trump ha puntato il dito contro la Germania, evocando ora questioni commerciali ora di difesa. «Abbiamo amici e anche dei nemici che si sono approfittati enormemente di noi da anni su commercio e difesa. Se guardiamo la Nato, la Germania paga l’1% e noi paghiamo il 4,2% di un pil molto più importante. Questo non è giusto», ha detto riferendosi alle spese militari.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Stampa

image beaconimage beaconimage beacon