Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Salvini - Gelmini, è scontro. Lui: "Conti fino a 5 prima di criticare Berlusconi". Lei: "Fi non è ancora il tuo partito""

Logo La Repubblica La Repubblica 22/05/2022

Nel centrodestra è ancora scontro. Dopo il vertice dei giorni scorsi tra i tre leader di Forza Italia, Lega e Fdi, Matteo Salvini corre in sostegno di Silvio Berlusconi, attaccato dal fuoco amico dei fedelissimi azzurri per le frasi filo-Putin pronunciate dal palco della convention di Napoli. A puntare il dito contro il Cavaliere è stata, prima di tutti, la ministra Mariastella Gelmini, che ha definito "ambigue e imbarrazzanti" le parole del leader di Fi. " "Prima di criticare Silvio Berlusconi qualcuno dovrebbe contare fino a cinque", ha criticato Salvini nel suo intervento alla scuola di formazione della Lega, a Milano. "Si occupi del suo partito", la replica piccata della ministra.

Rispondendo alle accuse del leader del Carroccio, Gelmini ha sottolineato: "Invito Salvini a rispettare il dibattito interno ad un partito che - per il momento - non è il suo. Ho posto in Forza Italia un tema di linea politica su una posizione che comprendo bene non sia quella di Salvini, ma che riguarda la collocazione europeista ed atlantista di Forza Italia. Un problema che evidentemente esiste, visto che per due volte il partito è dovuto intervenire a chiarire, a prescindere da me".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon