Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Devo prendere gli integratori in estate o bastano frutta e verdura?

Logo OK Salute OK Salute 22/07/2021 Francesco Bianco
Quando devo prendere gli integratori © Fornito da OK Salute Quando devo prendere gli integratori

Quando devo prendere gli integratori? O meglio: devo prendere gli integratori? La domanda, come dice Antonio Lubrano, sorge spontanea. Le principali linee guida sostengono che anche in estate sia sufficiente assumere le classiche cinque porzioni di frutta e verdura per avere tutti i sali minerali e le vitamine di cui abbiamo bisogno. È importante rivolgerci alla frutta e verdura di stagione. Non solo è al massimo delle proprie potenzialità, ma la natura ha pensato anche al nostro fabbisogno stagionale. Per fare un esempio le albicocche o il melone contengono grandi quantità di vitamina A, necessaria alla protezione della pelle sotto il sole. La maggior parte dei frutti e delle verdure estive contengono anche molta acqua. Sappiamo che in questa stagione il fabbisogno del nostro corpo aumenta.

Perché devo prendere gli integratori? Difficile con il nostro stile di vita assumere tutto ciò che ci serve

Diciamo subito che non tutti sono così ligi alle indicazioni e riescono davvero a mangiare cinque porzioni di frutta e verdura. Molto spesso ci limitiamo ad assumerne un paio. La sudorazione fa il resto, facendoci espellere anche preziosi sali minerali.

Quando devo prendere gli integratori?

Posto che il consiglio resta sempre quello di parlarne con il proprio medico o con il farmacista prima di decidere di assumere degli integratori, cerchiamo di capire chi è meglio che si rivolga a integratori per affrontare il caldo estivo e le sue conseguenze.

Eccessiva sudorazione

Chi suda molto deve fare parecchia attenzione. Un buon modo è quello di bere degli smoothie, senza aggiungere zuccheri. Non solo introdurremo più facilmente quantità di acqua, ma assumeremo anche vitamine e sali minerali. Si può scegliere di berli ad esempio dopo una gran sudata, o al mattino appena svegli. Si può anche decidere di prendere degli integratori. I più consigliati sono quelli che contengono magnesio, potassio e vitamine del gruppo B, che danno energia. Anche un multivitaminico a giorni alterni potrebbe fare al caso vostro.

Cali di pressione


Video: Dieta anti age: l'invecchiamento si combatte a tavola (LOLnews)

SUCCESSIVO
SUCCESSIVO

È abbastanza normale avere la pressione bassa in estate. La pressione scende all’aumentare delle temperature. Il caldo infatti surriscalda il corpo. Per potersi raffreddare l’organismo “impone” una vasodilatazione, con la conseguenza che la pressione sanguigna cala. Ci sono molti consigli per far salire la pressione. Ad esempio portare sempre con sé della liquirizia o qualche granello di sale grosso da far sciogliere sotto la lingua. Altrimenti possiamo acquistare integratori idrosalini e vitaminici. Anche in questo caso sono molto utili quelli con magnesio e potassio, perché che agiscono sul meccanismo della regolazione della pressione sanguigna. Attenzione: se sono episodi bastano questi accorgimenti, altrimenti bisogna parlarne con il medico.

Stanco e irritabile

Un altro campanello d’allarme che ci lancia il nostro corpo è quando ci sentiamo troppo stanchi o capiamo di essere facilmente irritabili. Se poi abbiamo anche crampi muscolari non ci sono più dubbi. Anche in questo caso c’è molto probabilmente una mancanza di potassio e magnesio. All’origine del problema in genere gli esperti notano un’eccessiva sudorazione con dispersione dei sali minerali. Alcuni medici consigliano anche l’estratto di papaya o il ginseng.

Se fai tanto sport o svolgi un lavoro pesante

Anche chi sia particolarmente sportivo e svolga una professione fisicamente impegnativa può pensare di assumere degli integratori. I più consigliati sono i mutivitaminici, che contengano anche sali minerali importanti come magnesio e potassio. Controllate bene che ci siano anche le vitamine del gruppo B, essenziali sempre, ma in questi casi ancora di più.

Se sei sopra i 50 anni di età

Man mano che invecchiamo abbiamo più bisogno di integrare, perché i meccanismi del nostro organismo tendono a rallentare. In questo caso è utile assumere vitamina A e C, che sono potenti antiossidanti e quindi rallentano l’invecchiamento cellulare. Non dimenticate anche l’importanza delle vitamine del gruppo B, che danno energia.

Sei ha ritenzione idrica

È l’incubo di molte donne e di qualche uomo. Il problema, che in realtà può esserci tutto l’anno, aumenta in estate. La conseguenza è la sensazione di gambe gonfie e caviglie ingrossate. Può essere di particolare aiuto un integratore a base di bromelina, contenuta ad esempio nel gambo dell’ananas. È ideale per aiutare a drenare i liquidi stagnanti. Ricordiamo sempre che la bromelina non va assunta se siamo incinta o se assumiamo farmaci anticoagulanti.

Leggi anche…

L'articolo Devo prendere gli integratori in estate o bastano frutta e verdura? proviene da OK Salute e Benessere.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da OK Salute

image beaconimage beaconimage beacon