Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Naso chiuso? Tutte le soluzioni

Logo OK Salute OK Salute 07/02/2018
© non disponibile

Il naso tappato, che ci impedisce di respirare bene durante il giorno e, soprattutto, durante la notte, è uno dei sintomi più fastidiosi dell'influenza e del raffreddore. Una notte passata con il naso chiuso significa svegliarsi con la bocca secca e senza la sensazione di aver riposato davvero bene.

Cosa fare per rimediare? 

Gli esperti consigliano di utilizzare decongestionanti in spray, gocce o nebulizzatori, che contengono vasocostrittori, sostanze che riducono il gonfiore della mucosa irritata e diminuiscono la produzione di muco.

Mai abusare

Attenzione a non usarli troppo spesso: il principale effetto collaterale è intasare il naso ancora di più. Durante la notte, utili anche i cerotti nasali che, tramite due barrette rigide, bloccano le cartilagini del naso facilitando il passaggio dell'aria e permettendoci di respirare e riposare bene.

Lavaggi nasali

Possono essere utili i lavaggi nasali con soluzione fisiologica, fino a quattro-cinque volte al giorno. Sia i lavaggi, sia gli spray possono essere associati agli antipiretici.

L'antistaminico

E se il naso gocciola (rinorrea) e gli occhi lacrimano? Puoi chiedere in farmacia un antistaminico a base di desclorfeniramina o clorfenamina, ideale anche in caso di semplice raffreddore. Va assunto per via orale, in compresse o gocce, in base al dosaggio che ti consiglia il medico o che leggi sul foglietto illustrativo (le dosi variano a seconda del farmaco e della potenza del principio attivo).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Influenza gastrointestinale: ecco come si cura

Raffreddore? Ecco i farmaci e i rimedi naturali che possono aiutarti

Influenza: il virus è mutato, ecco perché continua a colpire

Influenza in gravidanza? Ecco i farmaci che puoi assumere

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da OK Salute

image beaconimage beaconimage beacon