Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Crollo delle nascite in Italia: "No presupposti per fare figli"

Roma, 14 mag. (askanews) - Crolla il tasso di natalità in Italia. Nel 2020 secondo l'Istat sono nati solo 404.000 bambini, quasi il 30% in meno rispetto a dieci anni fa. Caltagirone, in Sicilia è una delle città italiane con il più basso tasso di natalità degli ultimi 20 anni. Qui le iscrizioni alle scuole materne ed elementari sono calate di un terzo. Luca Giarmanà, 27 anni: "Io ho difficoltà nel trovare lavoro e una posizione stabile che sono i presupposti per mettere su una famiglia quindi o si decide di non farlo o si decide di andare altrove a fare dei figli". Alessia Caruso, 23 anni studentessa universitaria: "Se ci saranno le condizioni economiche sociali e psicologiche per avere un figlio allora penserò di farlo o di adottarlo ma non penso che avrò un figlio nei prossimi dieci anni". Il premier Mario Draghi agli Stati Generali della Natalità a Roma ha assicurato l'impegno del governo per aiutare i giovani e le famiglie: "Un'Italia senza figli è un'Italia che non ha posto per il futuro, un'Italia che lentamente finisce di esistere e per il governo questo è un impegno prioritario". Papa Francesco: "Perché il futuro sia buono occorre dunque prendersi cura delle famiglie, in particolare di quelle giovani, assalite da preoccupazioni che rischiano di paralizzarne i progetti di vita". Incertezza economica, precarietà, mancanza di politiche sociali adeguate e la pandemia che ha aggravato le condizioni di tante famiglie e sopratutto delle donne. Draghi ha parlato dell'assegno unico universale come di una riforma epocale che resterà. Entrerà in vigore a luglio per autonomi e disoccupati, e dal 2022 per tutti i lavoratori che nell'immediato vedranno un aumento degli assegni esistenti. Sono stati stanziati 21 miliardi di euro. Fra i temi non citati, però, ci sono i congedi di paternità, oggi di soli 10 giorni, che si sono dimostrati uno strumento essenziale in altri paesi europei per tutelare l'occupazione femminile.
image beaconimage beaconimage beacon