Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Salvini fa mea culpa: "Voto dice che il governo ha sbagliato, il mio mandato è in mano ai militanti"

"All’inizio del governo Draghi la lega era al 23 per cento, ora al 9 per cento molto sotto Fratelli d'Italia. Sono invidioso o rammaricato? No. Brava Giorgia, cheapeau". Con queste parole il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta i risultati elettorali durante la conferenza stampa nella sede leghista di via Bellerio. "Il mandato da segretario è in mano ai militanti, domani ci sarà un primo consiglio federale che porterà ad un congresso federale. Sono carico determinato e orgoglioso della campagna elettorale", ha concluso Matteo Salvini. Di Edoardo Bianchi e Daniele Alberti
image beaconimage beaconimage beacon