Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Curling: doppio ko azzurro contro Canada e Russia

Logo Rai Sport Rai Sport 07/04/2021 dalla redazione
Sebastiano Arman © Fornito da Rai Sport Sebastiano Arman

Nella quinta giornata di gare, gli azzurri hanno subito una doppia sconfitta contro Canada e Russia che potrebbe compromettere la corsa all'obiettivo della vigilia, vale a dire i primi sei posti della rassegna iridata che assegnano il pass olimpico per Pechino 2022. Con 9 partite disputate sulle 13 in programma nella prima fase a round robin, al team tricolore serve ora un finale sprint per provare ad agganciare il treno a cinque cerchi.

Si parte dall'ottava posizione provvisoria in classifica che e' conseguenza dei due ko maturati nelle scorse ore. Il primo e' arrivato per mano dei padroni di casa del Canada. Eppure Sebastiano Arman (second, Aeronautica Militare), Mattia Giovanella (lead, C.C. Cembra 88), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare) e Joel Retornaz (skip, Pinerolo 2006) erano partiti subito bene rubando la mano agli avversari nel primo end e poi, dopo il pari canadese, ripiazzando altre due marcature nel quarto end fino al parziale di 3-1.

La quinta e la sesta ripresa cambiano pero' volto alla gara con il 3-3 e addirittura poi il 6-3 firmato dai padroni di casa. Gli azzurri non riesco a reagire e l'incontro si conclude con il Canada in controllo e il risultato fissato sul 7-4. Anche nella seconda partita, quella andata in scena alle 3 di notte italiane, la squadra tricolore ha iniziato con il piede giusto marcando due punti nel secondo end e rubando la mano nel terzo fino al 3-1. Poi, nel quarto, distrazioni fatali che costano addirittura 4 punti con conseguente ribaltamento del risultato (3-5).

La partita prosegue fino al 7-5 dei russi e quando l'Italia dovrebbe piazzare la zampata per riaprire definitivamente la gara, si fa rubare invece la mano rendendo vani i due punti del nono end che fissano il punteggio sull'8-7 finale a favore degli avversari. L'Italia tornera' sul ghiaccio questa sera alle 22 per la sfida alla Norvegia, quindi alle 3 di notte l'incontro con la Scozia. Per coltivare il sogno olimpico serve una doppia vittoria.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Rai Sport

image beaconimage beaconimage beacon