Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Cosa succede se non curiamo una rinite allergica?

La rinite è un'affezione infiammatoria delle mucose nasali che ci impedisce di respirare correttamente e può presentarsi sporadicamente o cronicizzare. Se a scatenare l'infiammazione e la congestione sono degli allergeni (come, ad esempio, acari, pollini o animali), si parla di rinite allergica. Come si cura Il trattamento della rinite allergica deve essere multidisciplinare. L'otorino esegue una valutazione delle fosse nasali attraverso un procedimento endoscopico e, se lo ritiene opportuno, può prescrivere degli spray cortisonici (che oggi sono a basso assorbimento) per migliorare la sintomatologia. Per arrivare a una cura dell'allergia, però, questo specialista deve collaborare a stretto contatto con l'allergologo. Quest'ultimo può consigliare il vaccino, per cui una persona può migliorare la sua risposta allergica sottoponendosi anche a una vaccinazione. Ma se la rinite allergica non viene curata? Cosa si rischia se la rinite allergica non viene curata tempestivamente e in maniera adeguata? È possibile che si sviluppi una forma di poliposi nasale? A queste domande risponde Matteo Trimarchi, professore associato Università Vita-Salute San Raffaele – Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale S. Raffaele di Milano. Chiara Caretoni TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE Rinite allergica: cos’è e come si cura Rinite: cos’è e perché viene Rinite allergica, sinusite, polipi nasali: come bloccare l’escalation? Sinusite: ecco come si cura
image beaconimage beaconimage beacon