Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Dormire in un faro? In Irlanda si può

Logo Touring Club Italiano Touring Club Italiano 06/02/2018 Tino Mantarro
Il faro di Blackhead © Fornito da Touring Club Italiano Il faro di Blackhead

Un posto davvero speciale per trascorrere la notte? Un bel faro. Certo, bisogna amare l’isolamento, chiaro. Perché non è che i fari si trovino in mezzo alle città. Specie sulla lunghissima costa irlandese, dove però i fari fanno parte del paesaggio, quasi quanto il pub fa parte della vita quotidiana. Però sono una possibilità per fare un’esperienza particolari. Anche perché le frastagliate coste irlandesi offrono una gran scelta di fari che negli anni sono stati riconvertiti in residenze temporanee.

 

Per esempio, il pittoresco Blackhead Lighthouse, nella contea di Antrim, in Irlanda del Nord. Qui si può dormire nelle case dei guardiani, con vista sullo Strangford Lough. Oppure nel remoto St Johns Point nella Contea di Down, dove sono state sistemati due cottage appena sotto la mole del faro. Scenari solitari, battuti dal vento e sferzati dalle onde sono invece quelli che si trovano lungo la Wild Atlantic Way, sulla costa occidentale d’Irlanda. Diverse le possibilità, come il Clare Island Lighthouse nella Contea di Mayo, che è l’unico a offrire sistemazione b&b e la possibilità di una cena. Oppure il Galley Head nella Contea di Cork, affacciato su una drammatica scogliera. O ancora, il Loop Head nella Contea di Clare, da cui avvistare balene, delfini e foche, E perché non fermarsi allo storico Wicklow Head Lighthouse con la sua torre ottagonale.

 

Info: irlanda.com

Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Touring Club Italiano

image beaconimage beaconimage beacon