Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Livorno, Mascagni Festival: dedicato a musica, donne e mare

Logo Tgcom24 Tgcom24 22/07/2021 Redazione Tgcom24
Livorno, Mascagni Festival: dedicato a musica, donne e mare © Ufficio stampa Livorno, Mascagni Festival: dedicato a musica, donne e mare

Domenica 25 luglio a Livorno prende ufficialmente il via la seconda edizione del Mascagni Festival. La prima serata è affidata a Michele Placido: sul palco un attore, un pianista, una ballerina, per uno spettacolo straordinario nello scenario inconsueto delle Secche della Meloria. Il Mascagni Festival celebra il compositore livornese, la sua vita e la sua arte, dalla suggestiva e inconsueta angolazione del suo rapporto con il mare della città in cui è nato e vissuto. Sono in programma 18 appuntamenti ospitati non solo a Livorno città, ma anche nei centri  della provincia e oltre. 

La ripresa turistica ed economica per la città di Livorno e il suo territorio vuole partire proprio da qui: sulle orme del celebre compositore, si parte alla scoperta di un territorio che, passo dopo passo, svela molteplici bellezze naturali e artistiche. Il Festival nasce infatti con l’intento di rilanciare la cultura e la musica live, ma anche la città di Livorno e il suo territorio. Al centro della manifestazione la figura della donna: anche per questo sul podio dei concerti dedicati a Pietro Mascagni salgono le direttrici d’orchestra Beatrice Venezi e Gianna Fratta.  

La serata inaugurale è affidata a Michele Placido, nella magica sede delle Secche della Meloria, l’ampia scogliera dominata da una antica torre, che si estende per circa 40 chilometri quadrati a 3 miglia di distanza dalla costa. L’attore  è protagonista di un monologo in cui si racconta del rapporto tra Mascagni e il mare, accompagnato dalle musiche del compositore eseguite al pianoforte da Gabriele Baldocci e impreziosite  dall’esibizione della ballerina Daniela Maccari. 

Il 13 agosto è in programma sul lungomare di Livorno un’ora di musica offerta dai musicisti dell’Istituto Superiore Mascagni e dai solisti del Mascagni Festival; il 24 agosto, inoltre, Castel Sonnino è la splendida cornice di un concerto lirico dedicato al Verismo, la corrente artistica e musicale di cui Mascagni è stato uno dei massimi esponenti. 

Il 5 settembre va in scena una serata dedicata alle “Prospettive dell’amore”, con la partecipazione di Laura Morante e della figlia Agnese Claisse, che per la prima volta condividono il palcoscenico nella lettura di alcune missive scritte dal compositore alle donne più importanti della sua vita. 

Il Mascagni Festival è una realtà in continua evoluzione. E quest’anno in collaborazione con i Comuni di Castagneto Carducci, Campiglia Marittima e Bibbona nasce il progetto #terremascagnane, che ha come obiettivo, nei prossimi anni, di realizzare eventi nell’intera provincia livornese, con la finalità di unire turismo e cultura, in nome di un compositore che ha ancora molto da dare e raccontare.

Tutte le informazioni sono sul sito internet del Festival   https://mascagnifestival.it/

Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon