Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

AR. La seconda vita di Gibellina

Il terremoto del Belìce, nel 1968, rase completamente al suolo diversi paesi. Mentre i centri abitati vennero ricostruiti in altre zone, le macerie prodotte dalle scosse ebbero destini diversi. Quelle di Poggioreale sono ancora lì e creano un'atmosfera surreale. Quelle di Gibellina divennero la materia per un capolavoro dell'artista Alberto Burri: il Grande Cretto, che si adagia sul pendio dove si trovava il paese. Con lo storico dell'arte Costantino D'Orazio camminiamo lungo le fessure del Cretto, ripercorrendo le antiche strade di Gibellina
image beaconimage beaconimage beacon