Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Hong Kong, proteste contro l'estradizione in Cina: il Parlamento assediato dai manifestanti

Migliaia di persone hanno occupato le principali strade intorno al parlamentino di Hong Kong nel giorno in cui avrebbe dovuto approdare al Consiglio legislativo la legge sulle estradizioni in Cina. La riunione sulla legge è stata rinviata mentre gli attivisti sollecitano una nuova mobilitazione contro il provvedimento considerato un'erosione dell'autonomia dell'ex colonia e contrario allo schema seguito finora di "un Paese, due sistemi", alla base dei rapporti tra Hong Kong e Pechino. Lo scopo è ripetere la straordinaria adesione di domenica 9 giugno che ha visto nelle strade un totale di un milione di persone, in quella che è stata una delle più grandi manifestazioni dal ritorno di Hong Kong alla Cina nel 1997. Non sono mancati momenti di tensione tra i manifestanti e la polizia: per disperdere le migliaia di persone gli agenti hanno usato idranti e spray al peperoncino. L'ARTICOLO: Hong Kong, migliaia di persone bloccano la città contro legge che permette l'estradizione di sospetti verso la Cina Video: Twitter

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da HuffPost

Altro da HuffPost

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon