Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Bari, 53enne arrestato per usura: "Se non mi ridai i soldi ti scanno come un agnello"

Le minacce registrate in diretta, così come la consegna di denaro da parte di una delle sue vittime: è stato incastrato così V.D.V., usuraio 53enne di Cerignola, arrestato dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Bari. L'inchiesta della Procura di Trani è partita in seguito alla denuncia di un imprenditore tranese, operante nel settore calzaturiero, che dal 2015 prendeva soldi in prestito dal 53enne, senza riuscire mai a restituirli a causa degli altissimi interessi, che hanno raggiunto anche il 180%. Gli investigatori hanno effettuato intercettazioni telefoniche e ambientali e divulgato un video nel quale si sente l'usuraio minacciare la sua vittima: 'Me la prendo con i figli tuoi, ti scanno come un agnello'. Nelle immagini si vedono chiaramente i numerosi tatuaggi che l'uomo ha sulle braccia, sulle mani e sulle gambe. Le indagini proseguono per verificare se ci siano altre vittime dell'attività usuraia - L'ARTICOLO di Chiara SpagnoloVideo: Ufficio stampa Guardia di Finanza

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da RepubblicaTV

Altro da RepubblicaTV

image beaconimage beaconimage beacon