Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Scuola, dentro un liceo romano. La preside: "Rientro al 100% materialmente impossibile"

"C'è un contrasto oggettivo tra due norme: da un lato chiedere il rispetto del metro di distanza, dall'altro far rientrare tutti gli studenti. Se dobbiamo riaprire al 100% il distanziamento non può essere rispettato". Cristina Costarelli, preside del Liceo Scientifico Newton di Roma, è molto preoccupata in vista della ripresa dell'attività scolastica in presenza il 26 aprile per tutti gli alunni nelle aree gialle e arancioni. Una decisione annunciata dal governo che ha destato nel personale scolastico non poche perplessità. "Alcune aule sono più piccole e possono accogliere al massimo 15 ragazzi, le usiamo per le classi in dad. Quelle più grandi, invece, per il 50% in presenza, finora questo sistema ha funzionato", ripete. "La richiesta al governo? Lasciare la scuola così com'è fino all'8 giugno per dare un po' di stabilità".Video di Camilla Romana Bruno

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da RepubblicaTV

Altro da RepubblicaTV

image beaconimage beaconimage beacon